Domenica 2 ottobre 2022 - XX Edizione de La Maschera di Ferro, i moschettieri del RE

“RITORNANO A PINEROLO I MOSCHETTIERI DEL RE”. Gita in bus a Pinerolo. Prezzo € 35 - Comprende bus + accompagnatore + assicurazione medica. Prenotazioni entro il 27/09/2022

La Maschera di Ferro … (1638 – Parigi19 novembre 1703) fu un individuo la cui identità non è mai stata svelata. Secondo alcune ipotesi, pare che potesse essere figlio segreto del Re Luigi XIV di Francia oppure suo fratellastro . In ogni caso la sua identità era pericolosa per la Corona di Francia che imprigionò questo pover’uomo per tutta la vita.

Il celebre filosofo Voltaire  imprigionato nel 1717 per breve tempo alla Bastiglia, venne a sapere da alcune guardie che alcuni anni prima vi era detenuto uno strano personaggio, detto "La Maschera di Ferro" poiché portava sempre sul volto una maschera di velluto nero, assicurata da cinghie metalliche, per nasconderne il volto . Al personaggio, ormai palesemente anziano, veniva riservato un trattamento di favore: cibo scelto e abbondante, vestiti costosi, possibilità di tenere in cella libri e persino un liuto. il recluso mascherato fu detenuto nel forte di Exilles in Val di Susa, e per dodici anni nella fortezza di Pinerolo. In  seguito fu spostato alla Bastiglia, dopo altrettanta prigionia nella fortezza sulle isole di fronte alla Costa Azzurra. subì una morte improvvisa e misteriosa come la sua vita, e la sua vera identità non fu mai svelata.

A De Chamillard, successore di Louvois e del figlio Barbezieux, quando gli fu chiesto in punto di morte di rivelare il nome appartenuto al misterioso prigioniero, rispose: “Non posso dirlo è un segreto di stato”. Quello che si sa per certo è che i Reali di Francia vollero nascondere la vera identità di quest’uomo che rimarrà probabilmente senza volto per sempre.

Lo ricorderemo a Pinerolo, passando davanti alla sua cella presso la chiesa di Santa Chiara, sita nelle vicinanze del Palazzo degli Acaja, nell’ambito della XX edizione della Rievocazione Storica

“RITORNANO A PINEROLO I MOSCHETTIERI DEL RE”

Domenica 2 ottobre 2022

Ore 10,00 / 12,30 – 14,30 /19,00 in Piazza San Donato Annullo filatelico
Ore 10.00 – Cattedrale di San Donato “Messa solenne officiata dal Vescovo Mons. Derio Olivero alla presenza dei figuranti.”

ore 15,00
Grande Rievocazione Storica “I Moschettieri del Re”

  1. Dal Balcone del Circolo Sociale (Piazza Vittorio Veneto)
    Il presentatore annuncia i Gruppi storici pronti per la partenza verso Via Duomo, via Trieste
    Tamburini di Pignerol diretti da Bruno Bonino,
    Regina Madre Anna d’Austria, Maria Teresa d’Asburgo-Spagna, Re Sole, Cardinale Richelieu, Madame de Montespan, Luigi il Gran Delfino, Architetti del ‘600, Tamburini Musici e Sbandieratori “I Templari” di Villastellone, Il Gruppo Storico di Revello “Giovanni De Reges”, “La Cerchia di Castelmagno” e “Milizia Paesana di Grugliasco”, Il Gruppo Storico Incisa, Partenza cortei dei gruppi ospiti.
  2. Piazza Facta: Esibizione del Gruppo Sportica di Pinerolo diretti da Paola Martina e giochi storici a cura di Franco Valinotti
  3. Via Duca degli Abruzzi c/o Rocker: Musiche del ‘600 con la violinista Anna Maria De Simone
  4. Piazza San Donato: Annullo filatelico ore 10,00 / 12,30 – 14,30 /19,00
  5. Piazza San Donato: Esibizioni di: I Tamburini di Pignerol, Gruppo Coreografico Pinerolese diretto da Roberta Bozzalla, Schermitori Storici: Luca Vallino, Demis Pascal, Le melodie del ‘600 a cura di Rosy Zavaglia, Cristian Gaydou, Le danze del ‘600 a cura del gruppo Nobili della Maschera di Ferro, Danze popolari de l’Association de Aspres sur Buech (Francia), Tamburini, Musici e Sbandieratori “I Templari” di Villastellone, Gruppo Storico Incisa, Lord of the birds, Passaggio corteo finale
  6. Via Principi d’Acaja: Il Gruppo Storico di Revello “Giovanni De Reges” e “La Cerchia di Castelmagno”, Il Gruppo Storico Incisa
    Il Gruppo Storico Antico Borgo di San Donato di Frossasco, Gruppi di passaggio ed esibizione di: Tamburini, Musici e Sbandieratori “I Templari” di Villastellone, Tamburini di Pignerol, al 14 Le ceramiche de “Il Bottegone”
  7. Piazzale della Chiesa di Sant’Agostino: All’interno della Chiesa S. Agostino: LA PIAZZAFORTE Pinerolo nel periodo francese 1536-1814, con la partecipazione della Regina Madre Anna d’Austria, Maria Teresa d’Asburgo-Spagna, del Re Sole, di Luigi il Gran Delfino, del Cardinale Richelieu, della Marchesa de Montespan, Architetti del ‘600. All’esterno: Gruppo Storico Incisa (Duelli, Torture)
  8. Ai Bastioni di via Principi D’Acaja: Gruppo dei Popolani di Pignerol, giochi storici e antichi mestieri, Squadra di arti marziali Storiche Europee ”Lame Scarlatte”, Accampamento dei Moschettieri, Schermitori Storici: Luca Vallino, Demis Pascal
  9. Piazzale D’Andrade: Il Gruppo Storico Antiche Tradizioni Popolari di Bibiana
  10. Sulla spianata presso l’Istituto Suore di San Giuseppe:
    Tamburini, Musici e Sbandieratori “I Templari” di Villastellone, Musiche del ‘600, a cura dei Fratelli Damiano, Passaggio del Gruppo degli Ecclesiastici e musici del ‘600
  11. Al pozzo: Fabio Comba “ël ciarlatan dël ‘600”, Gruppo Storico Incisa
  12. Nei pressi del Palazzo degli Acaja: Cella della Maschera di Ferro, Cambio della guardia
  13. Chiesa di Santa Chiara: (Cenni storici del ‘600) a cura dell’Associazione Teatrale Mellon. La Chiesa di Santa Chiara prende vita e diventa palco d’eccezione su cui si susseguono alcuni eventi chiave del ‘600 pinerolese. Esplosioni, atti militari e misteri irrisolti: un suggestivo viaggio attraverso la Seconda Dominazione Francese. Mostra sulla Maschera di Ferro che racchiude le più significative interpretazioni elaborate da giovani artisti, studenti del Liceo Artistico Istituto M. Buniva di Pinerolo
  14. Ore 17,45 da Piazza Santa Croce: Partenza corteo storico con centinaia di personaggi in costume per via Trento, piazza San Donato, via Duomo, via del Pino, piazza Facta, piazza Vittorio Veneto.
  15. Ore 18,00 Piazza Vittorio Veneto (Dal Balcone del Circolo Sociale)
    In attesa dell’arrivo del corteo e del personaggio misterioso, esibizione di: I cantanti Rosy Zavaglia e Cristian Gaydou, Tamburini, Musici e Sbandieratori “I Templari” di Villastellone

Ore 18,30
Dal balcone del Circolo Sociale verrà svelato il nome del personaggio misterioso che ha impersonato “La Maschera di Ferro A.D. 2022”

Un servizio di street food sarà presente lungo Rue de Chantilly e il Museo Etnografico sarà aperto con biglietteria al pomeriggio con orario 15,00/19,00

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

  • Prenotazioni entro il 27/09/2022
  • La gita si effettua con numero minimo di persone
  • Prezzo include trasporto in bus/ assicurazione medica e assistente di agenzia ed esclude tutto quanto non indicato
  • Obbligatoria mascherina ffp2 sul bus
  • Il tour va pagato all’atto di iscrizione
  • Penalità cancellazione : 100% dal 26 settembre
  • Possibilità di Navetta dalla valchiusella fino alla stazione di Ivrea con supplemento

Torna indietro

Informativa sulla privacy:
Per inviare la richiesta è necessario raccogliere il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1 del Regolamento (UE) 2016/679, pertanto ti invitiamo a visionare l'informativa completa prima di procedere Leggi l'informativa sulla privacy

 
Trattamenti dei dati personali*
Calcola 5 più 8.
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei visitatori. Leggi tutto...